Controviale “Machiavelli” pericoloso per la sicurezza dei cittadini che lo percorrono a piedi

Controviale “Machiavelli” pericoloso per la sicurezza dei cittadini che lo percorrono a piedi

Sempre disastrosa la situazione che si presenta durante la settimana lungo il controviale che conduce al liceo Niccolò Machiavelli: un tratto che quotidianamente viene percorso a piedi o in bicicletta da Studenti, lavoratori e cittadini in generale. Per alcuni  quel tratto è l’unico collegamento per raggiungere a piedi o in bicicletta i servizi presenti a San Felice, l’unico per raggiungere mete come il passante ferroviario di Segrate o l’idroscalo.   Nel 2014 fu pubblicato un video che ben illustra il percorso quotidiano (clicca per vederlo) di chi in bicicletta da Malaspina si reca alle scuole in San Felice (dal minuto 3:38 il tratto percorso in contromano nel controviale). Oggi la situazione è peggiorata! Clicca qui, qui e qui per vedere le foto. Il problema è ancora molto grave nonostante i lavori iniziati a settembre che l’amministrazione Pioltellese si è affrettata a comunicare sui social come lavori per la realizzazione di un nuovo parcheggio, di una nuova fermata autobus e di un ingresso in sicurezza. “Studenti sempre al centro!” (clicca) dichiarava la Sindaca di Pioltello ma per il momento NOI, al centro, abbiamo visto solo tanti nuovi parcheggi per le auto. Il problema persiste e certamente lede il diritto alla sicurezza di tutti coloro che lo vogliono percorrere a piedi, alla faccia del tanto annunciato percorso pedonale Malaspina – San Felice (clicca per vedere articoletto su InfoPioltello) Sulla questione da tempo l’Associazione Residenti Malaspina chiede inutilmente spiegazioni, nel frattempo sta cercando di coinvolgere tutti i portatori di interesse (Direzione del Liceo, Comitato Genitori degli studenti e Condominio Centrale di San Felice, etc…) affinchè le amministrazioni di Segrate e Pioltello comprendano che il disagio non è limitato ai soli residenti del...
Percorso Vita alla Besozza

Percorso Vita alla Besozza

A tutti coloro che frequentano il parco della Besozza, anche non residenti a Pioltello: Il Comitato di Quartiere di Limito, circa un mese fa, ci ha contattati (Associazione Residenti Malaspina) per condividere un progetto da presentare nell’ambito del “DecidiloTu” il bilancio partecipativo del Comune di Pioltello. Trattasi di un “Percorso Vita alla Besozza”. Prevede la realizzazione di un percorso vita di 22 stazioni, costituite da attrezzi e cartelli per esercizi ginnici. Il percorso si svilupperà ad anello dalla zona fontanile di Limito verso il quartiere Malaspina, per una lunghezza di circa km. 4,300. Gli attrezzi saranno in legno, nel rispetto del paesaggio. Il progetto punta ad offrire una possibilità a tutti di praticare attività sportiva completa all’aria aperta, integrando camminata o corsa con esercizi fisici a corpo libero e con attrezzi, guidati da cartelli esplicativi, e promuovere così uno stile di vita salutare, nell’ottica della prevenzione. Oltre a rendere più fruibile e valorizzare l’area della Besozza, l’auspicio è che contribuisca a creare un collegamento tra quartieri periferici della città. Stiamo raccogliendo le schede di sostegno al progetto, che potranno essere compilate e consegnate, presso la portineria  delle Residenze Malaspina o quella centrale di San Felice all’attenzione dell’Associazione Residenti Malaspina. Nel caso aveste necessità di chiarimenti scrivete a: associazione@residenzemalaspina.it. Le schede le trovate sul sito www.decidilotu.it Qui e qui potete trovare il materiale illustrativo che è stato preparato a corredo dei progetti e il fac simile della scheda con evidenza delle parti da compilare. Grazie a chi ci darà una...
Assemblee condominiali. Tabella completa ed aggiornata delle maggioranze per deliberare

Assemblee condominiali. Tabella completa ed aggiornata delle maggioranze per deliberare

In questo articolo (cliccare per aprirlo) si riporta, anche alla luce della riforma della legislazione in materia condominiale attuata con la L. 220/2012 e con le successive modifiche introdotte dal D.L. 145/2013 (conv. L. 9/2014), e delle conseguenti prime interpretazioni dottrinali e giurisprudenziali, una tabella esaustiva ed aggiornata di tutte le maggioranze necessarie per la valida espressione della volontà assembleare, in prima o in seconda convocazione. La versione estesa dell’articolo disponibile sul sito  www.legislazionetecnica.it contiene anche tutta la normativa di riferimento. Un vademecum che dovremmo avere chiaro in occasione delle...
Foto Storiche Lago Malaspina

Foto Storiche Lago Malaspina

Cliccando la voce di menù “IL QUARTIERE”,  poi nel sotto menù “MALASPINA E DINTORNI” accedete ad una serie di foto fra cui quelle storiche del lago Malaspina che fino ad oggi abbiamo trovato. Ringraziamo chiunque volesse contribuire inviandone altre a:...
TRASPORTO PUBBLICO MALASPINA

TRASPORTO PUBBLICO MALASPINA

Senza ripercorrere quella che ormai è Preistoria, partiamo dalla pagina 25 del verbale del Consiglio Comunale del 18 dicembre 2012: Giorgio Fallini (ex assessore ai trasporti del Comune di Pioltello) con riferimento all’ ADOZIONE DELLA MODIFICA DEL PIANO ATTUATIVO VIGENTE – PAV14 (ex cis 18), UBICATO LUNGO LA SP14, RIVOLTANA IN “LOCALITA’ MALASPINA”; E CONTESTUALE VARIANTE PARZIALE AL PIANO DELLE REGOLE (DEL PGT) AI SENSI DELL’ART. 14 COMMA 5 E ART 13, DELLA L.R. N. 12 DELL’11.03.2005 affermava in relazione agli impegni che Trixia avrebbe assunto (N.B: il documento è stato firmato a Novembre 2015): “Lo stanziamento di fondi per favorire la nascita di un servizio di commissione tra la residenza Malaspina e San Felice, oppure sulla rete ferroviaria di Segrate per la durata massima di dieci anni, mettono a disposizione 150.000 euro nei prossimi dieci anni per contribuire a questa cosa, in realtà, questa l’abbiamo lasciata così ma stiamo andando avanti con il Comune di Milano per cercare di utilizzare queste risorse per fare arrivare la 73 direttamente al Malaspina. Vi aggiorno su questa cosa, abbiamo avuto una riunione con il Comune di Segrate su questo tema, abbiamo definito questa questione, i nostri uffici hanno studiato una proposta di modifica dei percorsi, a questo punto, li abbiamo mandati a Segrate e a Milano e siamo in attesa di definire questa cosa. Se la cosa andasse così, queste risorse verranno utilizzate per contribuire dal punto di vista del chilometraggio per far arrivare la 73. Credo che questo sia l’obiettivo migliore dal punto di vista dei malaspinesi perché oltre che collegarsi con San Felice, passerebbe davanti, collega direttamente con la rete urbana di Milano per cui da questo punto di vista è un cambio in meno del mezzo di trasporto senza contare che, probabilmente, nel 2015 ...
Riqualificazione controviale del Machiavelli

Riqualificazione controviale del Machiavelli

Da alcune settimane sono partiti i lavori di riqualificazione nel tratto pioltellese del controviale del liceo Niccolò Machiavelli (foto A e B). Un intervento al termine del quale gli studenti del liceo avranno un accesso pedonale dedicato e una zona più ampia presso la quale sostare ma soprattutto, finalmente, tutti coloro che transitano da quell’area potranno godere del tanto richiesto percorso ciclo-pedonale che in sicurezza collegherà Pioltello e Segrate. Gli abitanti del quartiere Malaspina sono sempre stati costretti all’uso dell’automobile per raggiungere la più vicina San Felice i cui abitanti hanno sempre negato ed osteggiato qualsiasi apertura di accesso pedonale fra i due quartieri. Percorrere il controviale (in contromano) è sempre stato pericoloso e, di fatto, l’unico modo per raggiungere San Felice ha imposto l’uso dell’ automobile.  Dopo tanti anni di richieste e proposte fatte dall’Associazione Residenti Malaspina al Comune di Pioltello, grazie a Rittal, tutti potremo finalmente percorrere quel tratto più serenamente anche i tanti residenti a San Felice che frequentano il parco della Besozza o amici e parenti residenti a Malaspina. Anni fa abbiamo anche segnalato al Comune di Segrate (vedi allegati A, B, C, D, E) alcune problematiche riscontrate nel percorrere il tratto segratese per raggiungere San Felice auspicando un intervento congiunto in modo da avere un risultato soddisfacente per tutti. In campagna elettorale ci siamo sentiti raccontare che le amministrazioni Cosciotti e Micheli avrebbero dialogato e lavorato per migliorare i collegamenti fra un comune e l’altro. Ora attendiamo per vedere se le parole si tradurranno in fatti...
Login

    ×